SERVIZI

La linguistica forense riguarda l'analisi di scritti per fini legali. Questi scritti possono presentarsi sia in forma digitale (messaggi di testo, e-mail, contratti, lettere dattiloscritte e in generale tutto ciò che è scritto con un supporto digitale) sia essere testi vergati a mano.

Il significato, l'intenzione, lo stile, il manierismo, la grammatica, la sintassi e il contesto culturale del linguaggio possono essere tutti studiati al fine di identificare lo scrivente. 

Gli usi della linguistica inerenti alle scienze forensi sono molteplici:

  • Analisi della paternità di un testo: se la paternità di una scrittura è in discussione, un esperto confronta il testo contestato con campioni noti, valutando la somiglianza linguistica e il carattere distintivo, come, ad esempio, gli errori di ortografia ripetuti. L'esperto fornisce un'opinione sulla probabilità che i testi siano stati scritti dalla stessa persona.

  • Profilo sociolinguistico: quando l'autore di scritti come e-mail o messaggi di testo è sconosciuto, gli esperti analizzano il testo e fanno deduzioni sul background dell'autore, come la sua età o la sua istruzione. Lo fanno, per esempio, esaminando attentamente l'uso dei termini gergali; parole dialettali ed errori di ortografia.

  • Intelligence e antiterrorismo.

    • Supporto nelle operazioni di infiltrazione della polizia. I linguisti forensi possono coadiuvare l'addestrando della polizia nell'assumere identità on-line per infiltrarsi nelle reti, ad esempio, quelle di pedopornografia.

    • Identificazione di criminali on-line.  La linguistica è un valido metodo per identificare i criminali informatici.

Società Italiana di Linguistica Forense - C.F. 91055980709

Al Segno di Fileta Editore