L'ISTITUTO

L’Istituto Nazionale di Linguistica Forense Srl nasce nel maggio 2021 da un’idea di Antonello Fabio Caterino e Désirée Fioretti, come estensione aziendale dell’ente di ricerca Società Italiana di Linguistica Forense (SILF), attivo dal giugno 2020 e sempre diretto dagli stessi Caterino e Fioretti. Ciò che ci si propone è il trasferimento tecnologico dei saperi di linguistica e grafologia alla linguistica forense, per creare soluzioni, basate su tecnologie innovative, alla sempre maggiore richiesta del mercato. 

L’obiettivo principale, nonché core business della società, è la risposta proattiva a una specifica esigenza, sempre più in crescita, del mercato: la consulenza tecnico-linguistica all’interno dei procedimenti civili e penali. Detta consulenza riguarda principalmente la forma linguistica del testo, scritto o orale, nonché l’analisi strutturale e quantitativa della grammatica in esso contenuta, ossia del lessico, della morfologia e della sintassi, tenute conto le variazioni linguistiche e le modalità che caratterizzano lo stile. In altre parole, la linguistica forense rivela le “impronte digitali linguistiche” dei singoli documenti, con lo scopo di accertarne o determinarne la paternità, le eventuali interpolazioni (aggiunte di parti di testo con intento fraudolento), falsificazioni, apocrifie (falsificazione della paternità dei documenti).

La linguistica forense, traendo la sua scientificità direttamente dalla linguistica applicata e dalle scienze forensi, è senza dubbio un approccio d’indagine straordinariamente utile, e – con la progressiva, inarrestabile e inevitabile digitalizzazione di ogni aspetto della vita civica, sociale ed economica del singolo e della comunità - diverrà essenziale e utile nel panorama giuridico italiano nel breve termine.

Sono un docente universitario, filologo, linguista, storico della lingua italiana ed esperto di retorica e interpretazione dei testi. Ho ricoperto diversi incarichi di ricerca presso prestigiosi istituti italiani. Sono fondatore e direttore del Centro di Ricerca "Lo Stilo di Fileta" e co-fondatore della Società Italiana di Linguistica forense.

Amministratore delegato INaLF.

82103246_10216514177746745_7396461702696
Désiré Fioretti
Grafologa forense

CEO di INaLF

Sono una grafologa, specializzata in grafologia forense. Esperta in linguistica forense. 

Sono iscritta all'albo dei CTU come grafologa e linguista forense.

Co-fondatrice della scuola di grafologia a Como e  della Società Italiana di Linguistica forense.

Amministratore delegato INaLF.

Copia%2Bdi%2B33949d8f-3f88-4e07-864b-2bf
Paolo Belligi
Investigazione e sicurezza

COO di INaLF

Sono un maresciallo dei Carabinieri in congedo, con 35 anni d’esperienza nel settore delle investigazioni, della sicurezza e della difesa pubblica. Fondatore e amministratore di AOT Srl e Focus & Partners Sagl, società d'investigazione e sicurezza.

Membro del Consiglio Direttivo dell'INaLF.