Scuola di Linguistica Forense

La Scuola di Linguistica Forense ha lo scopo di fornire agli studenti le conoscenze e le capacità necessari, ancorché indispensabili, per svolgere il lavoro di linguista forense.

La scuola di linguistica forense ha quindi l'obiettivo di formare futuri linguisti forensi e far sì che, previo superamento del percorso formativo, possano iscriversi all’albo dei CTU del proprio Tribunale di appartenenza.

METODO DIDATTICO PER L’ANALISI TESTUALE FORENSE

Il percorso si suddivide in 3 anni, per un totale di 400 ore. Ogni materia avrà una durata di 20 ore.

Le lezioni si terranno in modalità remota, cosicché tutti abbiano la possibilità di seguirle.

Gli esami dei corsi saranno in remoto. Alla fine di ogni anno accademico ci sarà un esame di passaggio d'anno in presenza. Lo stesso avverrà per la fine del triennio.

I corsi del triennio si articoleranno come segue:

 

I ANNO

Grammatica base

Linguistica generale

Digital humanities

Letteratura italiana

Linguistica forense I

Traduttologia

Sociolinguistica e storia della lingua italiana

II ANNO

Linguistica computazionale

Filologia I

Grafologia peritale

Glottologia e scienze della voce

Linguistica forense II

Diritto

Psico-linguistica

III ANNO

Paleografia base

Filologia II

Analisi comportamentale

 Neurolinguistica

Linguistica forense III

Metodologia peritale

 

Al completamento degli studi viene conseguito il titolo di linguista forense.

Sono titoli di ammissione i diplomi di maturità degli istituti della scuola secondaria di durata quinquennale o equiparati.

Il percorso formativo proposto dalla Scuola non prevede alcuna conoscenza pregressa delle materie trattate, che verranno approfondite durante le ore di insegnamento.

La frequenza alle lezioni è obbligatoria. Nell'eventualità il candidato ritenesse di conoscere una materia - o più - del percorso di studi, previo superamento di esami ad hoc,  potrà non seguire le lezioni di quella materia.  Ogni esame ha un costo di 80€ + Iva . Si precisa che i programmi didattici dei singoli corsi sono già orientati verso l'analisi del testo forense; dunque non basterà aver sostenuto un esame dal medesimo titolo per avere un abbreviamento: è necessario un colloquio preliminare per comprendere i prerequisiti del singolo studente.

Per accedere all’anno successivo bisogna superare con profitto l’esame di tutti gli insegnamenti e un esame orale finale.

Per conseguire l'attestato di linguista forense è necessario superare l’esame finale, oltre le prove dei singoli insegnamenti dei tre anni.

L'esame finale dovrà accertare la preparazione didattica e professionale del candidato, nonché la sua capacità di redigere correttamente una consulenza linguistico-forense con solide basi scientifiche. 

L'attivazione del primo anno è subordinata alla condizione di un numero minimo di dieci iscrizioni.

 

L'iscrizione deve essere eseguita tramite il pagamento della I rata. 

Tassa di iscrizione: 1.300€ + Iva

I rata all'iscrizione:  €  500 + Iva

II rata (da versarsi entro il 1° giugno 2022): €  400 + Iva

III rata (da versarsi entro il 1° settembre 2022): €  400 + Iva

Il pagamento di una rata di tasse oltre i termini per essa previsti comporta l'addebito di un'indennità di mora di euro 40,00.

 Modalità di pagamento:

bonifico bancario: IBAN: IT73S0306941133100000067929, intestato a Istituto Nazionale di Linguistica Forense Srl, con causale: I rata scuola di linguistica forense.

Copia della ricevuta del versamento della I rata e il modulo di iscrizione andranno inviati  tramite e-mail all'indirizzo: scuolalinguisticaforense@gmail.com

 Modulo di iscrizione in formato PDF  (da inviare alla segreteria assieme alla ricevuta di versamento della I rata) 

Per maggiori informazioni scuoladilinguisticaforense.it

Pieghevole scuola.jpg
Pieghevole scuola 2.jpg